Luca S.G. de Marinis

Vedi tutte le pagine e le modifiche recenti o scarica i sorgenti nella pagina


Sono quasi universalmente noto come loop (non nel senso che quasi tutto l’universo mi conosce, ma nel senso che chi mi conosce mi chiama con questo nome).

Nasco come programmatore, anche se purtroppo mi e’ toccato anche di capirne qualcosa di sistemismo (piu’ di quanto avrei voluto!) su GNU/Linux, marginalmente Solaris e persino Windows varii (che disprezzo profondamente).

Negli ultimi 16 anni ho programmato soprattutto in C, (Turbo)Pascal, Toolbook (chi se lo ricorda?), perl e haime’ java, che considero il prossimo cobol, dato che prediligo i linguaggi fortemente dinamici ed interattivi.

Da poco ho iniziato a conoscere ruby, che mi sembra proprio un bel linguaggio data la sua espressivita’, potenza e semplicita’. Mi piacerebbe anche fare qualcosa in lisp o in Squeak SmallTalk o al limite python… trovo che specializzarsi troppo su un singolo linguaggio sara’ anche buono per la carriera, ma deleterio per il cervello.

Mi considero un programmatore pragmatico, credo molto nel Free software e non ho altro editor al di fuori di GNU emacs (beh, insomma, anche eclipse non e’ male, anche se in un modo completamente diverso).

Piu’ sul personale, penso che a questo mondo non ci sia altro da fare che trovare nuovi modi di fare le cose, o ancora meglio nuove cose da fare. In fondo la realta’, ammmesso che esista, non e’ altro che un campo di gioco per hackers (termine che utilizzo nella sia accezione piu’ antica, quella priva di connotazioni negative e riferita piu’ che altro ad un senso di giocosa curiosita’).

A volte sono disponibile su Skype, come luca_loop

Ogni tanto faccio delle foto (rigorosamente digitali!) e qualcuna di queste finisce su flickr

Qualche anno fa, in un periodo in cui mi toccava lavorare circa 21 ore al giorno, sono stato colto da una vena poetica:

Esisto in frammenti di codice

gelati nel vuoto del possibile…

Che palle!

Updated on June 25, 2006 14:38 by loop (213.140.19.115)